Input your search keywords and press Enter.

Buona Pasqua dal Csv Pescara

È Pasqua

La parola Pasqua in ebraico significa “passaggio”. Per gli ebrei, infatti, ricorda il passaggio dalla condizione di schiavi a quella di uomini liberi. Dunque la Pasqua ci fa fare memoria di un cambiamento di grande importanza nella condizione umana da quella di uomini privi della possibilità di scegliere a uomini dotati di libero arbitrio e pertanto liberi di scegliere. Tutti dunque con la Pasqua siamo diventati responsabili del nostro agire. La Pasqua per noi cristiani è anche la memoria di Chi ha dato la vita per noi affinché comprendessimo che il dono della vita ci è stato fatto per accorgerci del nostro bisogno di essere amati e di amare donandola agli altri. In questo gli uomini e le donne che vivono l’esperienza del volontariato, consapevolmente o meno imitano il Cristo nel dono di sé. Abbiamo avuto la riprova nella giornata conclusiva del progetto “Io Tu Volontari” dai tanti giovani intervenuti: questa esperienza di gratuità permette di scoprire che più si dona e molto di più si riceve in termini di letizia e di felicità. La vita è dunque fatta per essere spesa donandola, questo è il miglior modo per riaverla restituita cento volte tanto, carica di bellezza e di entusiasmo.

La Santa Pasqua possa aiutarci sempre più a tenere il cuore aperto agli altri, rendendo più familiare il Mistero che rende il bisogno dell’altro il mio bisogno facendoci vivere all’altezza del desiderio del nostro cuore.

Il Presidente
Casto Di Bonaventura