Input your search keywords and press Enter.

Conferenza stampa – Il Tavolo della Ludoteca per la coesione sociale della periferia ovest

Il Tavolo della Ludoteca invita alla conferenza stampa per la

 Firma del protocollo d’intesa per la costituzione della rete per la coesione sociale della periferia ovest di Pescara 

Sabato 9 marzo 2019 – ore 11.00 

Ludoteca “Thomas Dezi” – via Lago di Capestrano – Pescara

Al Tavolo della Ludoteca, nel cuore di Rancitelli, siedono diverse associazioni e altri importanti soggetti del territorio per affrontare l’emergenza sociale, contrastare il degrado e favorire processi di coesione sociale

 

Sabato 9 marzo, alle ore 11.00, alla Ludoteca “Thomas Dezi”, il Tavolo della Ludoteca presenterà il protocollo d’intesa per la costituzione della rete per la coesione sociale della periferia ovest di Pescara.  Il protocollo sarà sottoscritto da numerose realtà, da anni impegnate nell’ex quartiere 3; il Tavolo della Ludoteca diventa un tavolo di lavoro permanente che opererà per realizzare e valorizzare progetti tesi a rafforzare la coesione sociale in uno spazio urbano visto come potenziale spazio comunitario inclusivo, luogo di innovazione e sperimentazione di nuove pratiche urbane. 

Le periferie di Pescara costituiscono da sempre le aree di maggior emergenza sociale della città, dove cause di diversa natura aggravano condizioni di diseguaglianza economica e di accesso ai beni comuni urbani, alla base di una crescente conflittualità, decadimento delle condizioni di vivibilità urbana e generale insicurezza. Recentemente, però, sono apparsi segnali di controtendenza alla generale disaffezione degli abitanti alla vita dei quartieri. Questo insieme di condizioni rende urgente attivare forme di intervento efficaci attraverso il mutualismo, la solidarietà e la partecipazione. 

Luogo simbolo di questa iniziativa è la Ludoteca “Thomas Dezi”, inaugurata nel 2005 a Rancitelli, il quartiere diventato noto di recente alla cronaca nazionale come inaccessibile, un luogo separato dal resto della città, con i suoi confini e le sue regole.

La Ludoteca, che i residenti chiamano “la bomboniera”, è da trattare come un oggetto prezioso perché offre un servizio educativo e aggregativo volto a favorire l’incontro fra bambini di età, capacità e condizioni sociali differenti. Uno spazio ludico divenuto, negli anni, un punto di riferimento dove i bambini possono conoscere la sicurezza che non trovano sulla strada. 

L’obiettivo dei diversi attori che compongono il Tavolo della Ludoteca (scuole di primo e secondo grado, università, parrocchie, fondazioni, associazioni) è quello di sensibilizzare l’intera comunità verso la realizzazione di azioni di cittadinanza attiva, volte a sviluppare una prevenzione che contrasti situazioni di degrado sociale e violenza. 

Alla conferenza stampa sono state invitate le Autorità politiche, amministrative e alle Forze dell’Ordine della città.

CONTATTI

tavolodellaludoteca@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *