IN EVIDENZA

A A A

Video di presentazione del logo

Bandi

Incontro di presentazione del Corso nelle scuole

Nuovo Regolamento Patrocinio del CSV




Un lavoro condiviso per crescere

Il 23 febbraio il Csv di Pescara vi invita al primo aperitivo del volontariato del 2018. Un pomeriggio di lavoro e una serata insieme per incontrarci e mettere in cantiere disegni e strumenti

Si comincia mettendosi al lavoro. Il primo aperitivo del volontariato del Csv di Pescara del 2018 si apre con un workshop dedicato alle associazioni titolari dei progetti in partnership con il Csv e si conclude con un momento di incontro aperto a tutti, una serata di aperitivo e di festa che è come sempre occasione di scambio di idee, un mescolarsi di esperienze e consigli tra chi lavora ogni giorno alla costruzione di una comunità più solidale.

La giornata di lavoro sarà guidata dal prof. Stefano Gheno, che continua il lavoro intrapreso lo scorso anno insieme alle associazioni.

Come nasce il workshop, quale approccio propone e quali contenuti? Per darvi queste risposte abbiamo intervistato il prof. Gheno:

Come nasce il workshop?

Il Workshop nasce all’interno della programmazione dello scorso anno, lavorando sulla necessità che i cambiamenti in atto nel sistema del welfare e del volontariato portino con sé lo sviluppo di una migliore capacità di tutti i soggetti di lavorare per progetti. Partendo da questa constatazione abbiamo sviluppato l’idea di un accompagnamento - formativo, ma non solo - alle ODV in questa traiettoria.

Quale sarà l’approccio proposto?

Il metodo sarà il più possibile partecipativo e applicativo. Non ci interessa tanto fare la teoria della progettazione, ma far vedere che le competenze progettuali e quelle gestionali legate ai progetti rappresentano una effettiva risorsa utile alla sostenibilità delle ODV. Per questo partiremo da ”vere" idee progettuali, che hanno già una loro realizzabilità potenziali e da lì ci muoveremo per arrivare a definire i passi per concretizzare il tutto.

Quindi i contenuti saranno pratici?

Certamente, il più possibile. Attraverseremo alcune fasi della gestione dei progetti per applicarle ai progetti delle ODV partecipanti. Costruendo strumenti insieme operativi utilizzabili in concreto. Vorrei anche dire che il ws sarà solo il primo passo di un percorso che vuole da un lato sviluppare la progettualità delle ODV, dall’altro accompagnarle nella loro capacità di lavorare sistematicamente per progetti.