Input your search keywords and press Enter.

Form-Art: vent’anni in mezzo ai libri

Scatoloni ancora sigillati, scaffali da riempire e da montare. Dizionari, libri in lingua, sussidiari, manuali scientifici, centinaia di romanzi, gialli, saggi. Raccoglie storie da ogni mondo immaginabile Form-Art, associazione di promozione sociale e culturale che da vent’anni esatti si occupa della rivalutazione del libro e della promozione a costo zero della lettura.

In una delle rare giornate calde del maggio 2019 abbiamo visitato i due luoghi principali di Form-Art. In compagnia del presidente Marcella Di Giovanni Pompilii, ex insegnante di lettere, siamo partiti dal magazzino: uno stanzone all’inizio di Strada Vicinale Don Bosco, stradina che divide l’istituto scolastico “Montale” dall’istituto “Di Marzio”. La porta di ferro, ricoperta dai murales degli studenti, svela uno scrigno prezioso, che fatica a essere distribuito o anche semplicemente mostrato. Marcella ci racconta che i libri continuano ad arrivare, ma che la domanda non riesce a sostenere le potenzialità dell’offerta, davvero sconfinata.

Ma cosa fa Form-Art? Il magazzino è l’anti-camera del ricreo, del riuso, del nuovo dono alla comunità: l’Associazione recupera libri usati, donati dai cittadini, e li offre gratuitamente a chi ne fa richiesta, dalle istituzioni alle diocesi, dagli ospedali ai centri accoglienza, dalle fabbriche alle carceri. E con quale obiettivo? Offrire un’opportunità a chi non ha possibilità di accedere alle librerie o ai normali circuiti culturali.

Dopo aver curiosato fra gli scaffali del magazzino, passeggiamo fino all’Ospedale Civile “Santo Spirito”, dove Marcella si fermerà a lavorare all’interno della Biblioteca accanto al bar, realizzata anni fa proprio da Form-Art. Durante il tragitto, che percorre a piedi tutti i giorni, racconta degli anni di lettere classiche alla Sapienza, del legame con gli studenti dell’Itis, e delle attività che l’Associazione avvierà prossimamente, come “Un libro al sole”, che prevede la creazione di postazioni di prestito gratuito di libri in alberghi, parchi e stabilimenti balneari. La Biblioteca, segnalata da una cascata di lucine natalizie, è un altro luogo magico, fatta di scaffali altissimi e strettissimi. Marcella ci mostra qualche locandina passata, e racconta le difficoltà di promozione che le attività dell’Associazione vivono quotidianamente.

Se avete libri di cui volete disfarvi non mandateli al macero, donateli a Form-Art: li donerete a voi stessi.

 

Contatti: 085.377194 – 329.5632180

Mail: ass.form-art@libero.it pompilii.marcella@libero.it

Facebook: https://www.facebook.com/formartpescara/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *