Input your search keywords and press Enter.

Cultural Heritage for All

Unlocking Europe’s potential through Design for All

Il 2018 è l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.
Il Design for All offre un approccio formidabile per liberare il potenziale dell’Europa attraverso il suo patrimonio culturale: mettendo la gente al centro di ogni processo progettuale, è possibile creare valore economico e allo stesso tempo rafforzare la coesione sociale.
Le associazioni EIDD-Design for All Europe, Design for All Italia e l’Università degli Studi “G. d’Annunzio”
di Chieti-Pescara sono i promotori dell’evento internazionale “Cultural Heritage for All”, che si svolgerà presso l’Aurum di Pescara, il 28 e 29 Novembre 2018.
L’idea dell’evento è individuare, attraverso l’approccio Design for All, dei punti di convergenza tra settori economico-culturali diversi, per favorire un effetto moltiplicatore di valorizzazione e di attrattività delle risorse culturali, sia tangibili ed intangibili, che ambientali, che contribuiscono a definire le multiformi identità dei contesti locali.
In Europa si afferma una nuova generazione di politiche culturali, più inclusive e sostenibili, che puntano a farne un laboratorio di sperimentazione e di innovazione, in cui il design assume un ruolo centrale. In questo contesto, il Design for All (DfA) rappresenta una delle leve strategiche più importanti per rispondere, attraverso la valorizzazione della diversità umana, alle esigenze d’innovazione che emergono dal sistema economico-produttivo e socio-culturale europeo, nel quale il patrimonio culturale minore rappresenta un formidabile catalizzatore per il rilancio competitivo e la crescita economica dei territori e delle comunità.
L’evento “Cultural Heritage for All”, articolato su tre modalità (convegno/dibattito, mostre e workshop), è strutturato rispetto ad una doppia finalità: scientifica ed applicativa.
Sono invitati a partecipare: le università, gli enti pubblici, le istituzioni culturali, gli stakeholder della cultura e del turismo (decisori, operatori economici e culturali, imprenditori HoReCa), i progettisti, i referenti delle associazioni di categoria, i partenariati della ricerca e della formazione.

Qui trovate il programma completo:

http://www.chfa.eu/program/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *