Input your search keywords and press Enter.

C’è Spazio al Matta: il 4 dicembre Alice’s Underground con l’Associazione Sentire Insieme

A portare in scena lo spettacolo teatrale “Alice’s Underground”, è la “Compagnia senza Paura”, nata all’interno dell’Associazione Sentire Insieme dall’incontro dei laboratori di Teatro, Attività Motoria e Musicoterapia che si svolgono da anni presso il Centro di Salute Mentale di Pescara area Metropolitana. Dedicato alla lotta allo stigma e ai pregiudizi, quest’opera corale prende spunto dal libro fantastico di L. Carrol per raccontare vissuti e punti di vista di chi la realtà la vive “sopra le righe”. Un lavoro di adattamento a cura degli utenti dell’Associazione dove voci, suoni e arte scenica si fondono, attraverso la cura e l’attenzione ai dettagli per ogni singolo elemento dell’opera. L’idea è quella di rappresentare quel mondo particolare creato da Alice così vicino e così lontano dal nostro in un’unità di tempo e di luogo dove i personaggi inventati da Carrol si muovono e ci raccontano quelle verità che sono legate tra loro dal filo conduttore della Fantasia ma soprattutto del Sogno. L’allestimento scenico, pensato per trasportare lo spettatore in una dimensione surreale, è il sottofondo di uno spettacolo che racconta una fiaba realmente accaduta e che accade continuamente. Uno spettacolo innovativo e coraggioso che offre lo spaccato di un altrove quotidiano che esiste intorno a noi e mette in evidenza domande evase e misteri irrisolti, un esperimento vitale che della vita non può che nutrirsi.

L’Associazione Sentire Insieme, che da oltre 15 anni opera sul territorio di Pescara e Provincia, anche quest’anno ha deciso di proporre uno spettacolo che vada oltre gli schemi del consueto Teatro Classico. La “Compagnia senza paura”, con “Alice’s Underground”, si fa carico di rappresentare la realtà difficile del mondo della Salute Mentale all’interno di un percorso di valorizzazione della persona nel contesto sociale, di integrazione e di promozione della lotta allo stigma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *