IN EVIDENZA

A A A

 


HOME

In due edizioni de “Il Fatto” l’evento su Rete8:  

 

 

Clicca qui per vedere la I Parte 

  Clicca qui per vedere la II Parte 

 

I presenti e le associazioni che hanno ricevuto il riconoscimento annuale potranno rivedersi.

 

Apre con successo la Piazza del Bene Comune 2017

 

L'evento organizzato dal Csv di Pescara getta nuove basi per un lavoro congiunto sull'agire volontario 

 

Successo di partecipazione per l'apertura della Piazza del Bene Comune voluta dal Centro Servizi per il Volontariato di Pescara e dal Co.Ge. Abruzzo.

L'evento si è tenuto ieri all'Auditorium e ha coinvolto studenti, volontari, mondo dell'imprenditoria e delle Istituzioni in un ragionamento condiviso sull'agire volontario, sul perché la società necessiti di essere solidale e sulle motivazioni che portano a perseverare nel volontariato.

Il pomeriggio è iniziato con l'incontro con i giovani di Mario Dupuis, Presidente della Fondazione Opera Edimar e Germano D'Aurelio, meglio noto come 'Nduccio, che ha raccontato ai ragazzi la sua esperienza nel volontariato e del suo agire volontario, che da anni mette in pratica nelle carceri e con la sua onlus in Africa.

A seguire Casto di Bonaventura, Presidente del Csv di Pescara e Cristina De Luca, Presidente del CO.GE. Lazio, hanno presentato la programmazione per il prossimo anno e la relazione proficua che lega le due realtà.

Il panel più istituzionale ha portato gli interlocutori a confrontarsi sul contributo di ciascuno alla comunità solidale, con Antonella Allegrino, Assessore del Comune di Pescara alle Politiche Sociali, Marinella Sclocco, Assessore regionale alle Politiche Sociali e Federica Chiavaroli, Sottosegretario al Ministero della Giustizia. A chiudere, l'esperienza dell'imprenditoria con Roberto Di Vincenzo, Presidente della Camera di Commercio di Chieti. I riconoscimenti “Grazie di Cuore” sono stati consegnati alle associazioni Cosma, per la sua lotta all'emarginazione sociale in favore delle persone con sofferenza psichica, Famiglie per l'Accoglienza, per il supporto che da oltre venti anni offre alle famiglie adottive, e all'Avulss di Penne per il sostegno ai malati dentro le strutture ospedaliere.

La giornata di lavoro si è chiusa in festa: la voce ammaliante di Libera Candida D'Aurelio ha portato i presenti in Portogallo, ricreando le atmosfere delle Taberne du Fado.

La motivazione alla solidarietà, riaccesa dall'ammirazione per i tanti volontari che hanno aiutato l'Abruzzo nelle difficoltà e nelle tragedie delle scorse settimane, non deve venire meno. La gioia della condivisione e dell'aiuto reciproco può protrarsi nel tempo e tornare ad essere parte strutturale della società e della cultura di un popolo, grazie all'impegno congiunto di tutte le parti sociali e al dono che ognuno di noi vorrà fare alla realtà in cui vive, per migliorarla e renderla, per tutti, ogni giorno, sempre più vivibile e umana.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  Il Presidente del CSV

Casto Di Bonaventura